COSA FACCIAMO

la fondazione nata in ricordo della giovane Elena opera a sostegno di persone in difficoltà, in Italia e nel mondo

l’istruzione è la prima forma di sviluppo e crescita di un popolo, per questo favorirla è tra i nostri obiettivi primari

garantire l’accesso a fonti di acqua potabile per aiutare la sopravvivenza, contrastare le malattie e permettere lo sviluppo

favorire l’accesso alle cure primarie in zone dove non esistono strutture sanitarie di alcun tipo

favorire i processi di integrazione sociale e culturale, come base per la pacifica convivenza tra popoli e culture

COSA PUOI FARE TU ?
ogni evento, ogni progetto vede la partecipazione volontaria di molte persone, aziende e associazioni.
Se vuoi dare il tuo contributo puoi farlo con il 5x1000 al cf. 94068030272, puoi fare una donazione al cc IT07 L033 5901 6001 00000010920, oppure puoi contattarci!
Dona

PROGETTI RECENTI

vai a tutti i progetti vai alla mappa

Thumbnail

Costruiamo un Birka

I birka sono strutture coperte che servono per raccogliere l’acqua piovana o, in alternativa, possono essere utilizzati come cisterne ed...
Dona
Thumbnail

Casa per gli insegnanti

La costruzione di questa casa per gli insegnanti vicino alla scuola superiore nel villaggio fi Darwonaji (Etiopia orientale) è finalizzata...
Dona
Thumbnail

Acqua, futuro, vita

Una mostra diffusa nella nostra città. Un fotografo d’eccezione, Axel Fassio, che attraverso il suo sguardo racconta in 10 scatti...
Dona

Fondazione Elena Trevisanato onlus

La fondazione Elena Trevisanato onlus, costituita in ricordo della giovane Elena, opera sia a livello locale in progetti di integrazione culturale e di sostegno dell'infanzia in difficoltà, sia nel terzo mondo, dove costruisce scuole e pozzi per garantire l'accesso all'istruzione e all'acqua potabile. A livello locale sosteniamo progetti di recupero scolastico per bambini stranieri con difficoltà linguistiche e progetti di integrazione culturale. I beneficiari sono bambini sinti e profughi minori non accompagnati osptitati presso apposite strutture. I progetti in Etiopia sono principalmente rivolti alla costruzione di pozzi di acqua potabile in zone desertiche al confine con la Somalia. In queste stesse zone costruiamo piccole scuole di alfabetizzazione primaria, essendo l'istruzione, almeno di base, condizione necessaria allo sviluppo
Fondazione Elena Trevisanato onlus

13 luglio, 2019

La mostra diffusa sta per giungere al termine del suo girovagare in città...la Fondamenta della Misericordia a Cannaregio è, dulcis in fundo, l'ultima tappa di questi 10 mesi di incontri e racconti.
Grazie agli amici che hanno aperto i loro locali alle nostre foto: Ostaria Da Rioba, sullaluna, Bacaro del Gelato, Vino-Vero e Parrucchieri Luca la Fenice

E grazie al fotografo Axel Fassio per gli scatti che in questi mesi hanno raccontato un mondo diverso.
Fondazione Elena Trevisanato onlus

9 luglio, 2019

AlemNesh ha 6 figli e vive nel villaggio di Obal dove l'acqua è arrivata solo nel 2017.

"Facevamo fino a 12 km al giorno, noi donne con i nostri figli, per procurarci acqua durante i periodi di siccità. Nessuna di noi poteva occuparsi di altro e i bambini non avevano tempo per andare a scuola. Ora beneficiamo tutti di questo dono, l'acqua farà tornare a scuola i nostri figli."

Lo abbiamo imparato qui in Etiopia... acqua vuol dire anche che i bambini hanno il tempo per andare i bambini a scuola!
Fondazione Elena Trevisanato onlus

28 giugno, 2019

E' passato un mese dalla Festa di fine maggio in cui ci siamo ritrovati in tanti alla Certosa per stare in compagnia e sostenere un nuovo progetto idrico in Etiopia.
Eravamo in 600 (!!!) e la cifra complessivamente raccolta, al netto delle spese, è stata di ben 15'000 euro. L'intero costo del progetto! GRAZIE A TUTTI!
Intanto, in Etiopia, al termine del sopralluogo è stato identificato il birka da riabilitare per renderlo nuovamente una preziosissima e duratura fonte d'acqua. Queste foto sono il "prima"... non vediamo l'ora di mostrarvi il "dopo"!